informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

I 5 lavori alternativi per chi ha una laurea in economia

Commenti disabilitati su I 5 lavori alternativi per chi ha una laurea in economia lavoro

Stai per concludere il tuo percorso universitario e vorresti una panoramica dei lavori alternativi per chi ha una laurea in Economia? In realtà questa è una domanda lecita sia che tu stai discutendo la tesi di laurea sia che tu stia decidendo a quale facoltà universitaria iscriverti: quali sono gli sbocchi lavorativi con una laurea in Economia, oltre ai percorsi più classici?

Iniziamo subito con un dato di fatto: prendere una laurea in Economia, dal punto di vista professionale, conviene. Le statistiche infatti dimostrano che i laureati in Economia spesso occupano alcuni tra i ruoli più ambito lavorativo. Una laurea in Economia infatti permette di inserirsi in numerosi settori professionali, perché ad oggi si tratta di una delle lauree più richieste nel mondo del lavoro. Questo è anche uno dei motivi per cui il corso di laurea in Economia è tra i più seguiti nell’Università di Benevento e in molti atenei in Italia, grazie a innumerevoli sbocchi professionali, dalla professione di manager in una multinazionale fino a lavori in organizzazioni no-profit del Terzo settore.

Ma oltre alle carriere più classiche, i laureati in economia possono aspirare anche a lavori alternativi, meno “scontati”. Vediamo entrambe le opzioni.

Dati occupazionali per i laureati in economia

Quando parliamo di laurea in Economia parliamo in realtà di uno spettro di corsi di laurea molto ampio e, di conseguenza, un altrettanto range di sbocchi occupazionali. Secondo le statistiche, quasi l’85% dei laureati in Economia trova lavoro entro i tre anni dalla Laura magistrale, con livelli retributivi decisamente più alti rispetto alla media.

Tra i diversi rami di cui è composta questa materia, le lauree magistrali più richieste in Economia sono quelle in Scienze dell’Economia, Economia aziendale, Finanze, Scienze economiche per l’ambiente e la cultura.

Presso l’Università Telematica Niccolò Cusano puoi iscriverti ad corso di Laurea Triennale in Economia aziendale e Management, per poi approfondire le conoscenze acquisite iscrivendoti al corso di Laurea Magistrale, articolato i due curriculum: Mercati Globali e Innovazione Digitale e Gestione e professioni d’impresa. In entrambi i casi amplierai le tue competenze economiche, amministrativo-manageriali, finanziarie e giuridiche, acquisendo le capacità per svolgere alcune delle professioni più richieste.

Laurea in Economia: i lavori tradizionali

lavori laurea economiaPrima di passare in rassegna i lavori alternativi per chi ha una laurea in Economia, vediamo insieme quali sono le professioni più diffuse da intraprendere dopo una laurea triennale in Economia. Ecco quindi i principali sbocchi lavorativi per i laureati in economia:

  • Responsabile finanziario;
  • Assicuratore;
  • Contabile;
  • Impiegato bancario.

Se invece hai deciso di approfondire i tuoi studi e conseguire anche la laurea magistrale in economia, tra le professioni più diffuse possiamo elencare:

  • dottore commercialista
  • promotore finanziario
  • economista
  • consulente aziendale.

I cinque lavori alternativi per chi ha una laurea in economia

Passiamo adesso ad elencare alcuni sbocchi lavorativi meno tradizionali, ma non per questo meno remunerativi e interessanti, per chi ha una laurea in economia. Alcune di queste professioni sono relativamente decenti, perché si sono sviluppate con la diffusione della digitalizzazione.

Project manager

Il Project manager è tra le professioni “alternative” più richieste in ambito economico: si tratta del responsabile di un progetto ed è la figura che si occupa di seguirne ogni fase dello sviluppo all’interno dell’azienda, dall’avvio alla pianificazione, dall’esecuzione fino alla chiusura e alla consegna . Si tratta di un ruolo fondamentale nella guida di un team verso il raggiungimento dell’obiettivo fissato dal cliente, ma anche per il rispetto di budget e tempistiche.

Lavori alternativi per i laureati in economia: e-commerce manager

L’e-commerce manager è tra le figure professionali più recenti in ambito economico: questa figura si occupa delle vendite online di un’azienda e ne gestisce il sito web dedicato all’e-commerce. Il compito principale dell’e-commerce manager consiste nell’individuare il mercato di riferimento dei prodotti e quindi le strategie di vendita più efficienti per il target. Inoltre, si occupa del miglioramento del posizionamento del sito web sui motori di ricerca, studia e mette in piedi campagne di marketing online e fidelizza i clienti acquisti.

Le mansioni di un e-commerce manager, nel dettaglio, sono:

  • definire le strategie di vendita
  • gestire le vendite online
  • monitorare l’andamento delle vendite
  • analizzare i flussi di dati relativi agli utenti/clienti che utilizzano il negozio online
  • scegliere, gestire e mantenere i rapporti con i fornitori
  • collaborare con le figure che si occupano di digital marketing
  • lanciare nuovi prodotti e servizi

Data Analyst

sbocchi laurea economiaAnche quella del Data Analyst (o Specialist) è una figura professionale recente, legata allo sviluppo sempre più importante dei cosiddetti Big data. Quella del Data Analyst ad oggi è una delle figure più richieste sul mercato di lavoro: il suo compito principale è raccogliere e studiare i dati, in modo da risolvere problematiche o creare nuove opportunità di business per l’azienda. In alter parole, il Data Analyst è in grado di trasformare in dati ricavati in informazioni che possano essere comprese in tutti i reparti dell’azienda, anche da chi non è esperto come lui.

I compiti del Data Anylist sono:

  • Identificare gli obiettivi dell’analisi dei dati con i dirigenti e responsabili
  • Raccogliere i dati da fonti interne/esterne
  • Ripulire i database per eliminare i dati non importanti
  • Trovare e correggere probabili errori nei database
  • Analizzare i dati per trovare i trend
  • Realizzare report con risultati.

Policy Maker Ambientale

L’attenzione delle aziende per l’ambiente, e in generale le politiche ambientale, è sempre più diffusa e in crescita, sia per questioni etiche che per ragioni di business. Ecco perché la figura del policy maker ambientale è sempre più richiesta e ambita: il suo ruolo è quello di analizzare e pianificare possibili interventi di politica economica, così da porre rimedio al degrado ambientale. Il policy maker può intervenire su aspetti come:

  • Spesa pubblica e tassazione;
  • Gestione della moneta;
  • Produzione da parte di imprese pubbliche;
  • Regolazione del mercato;
  • Rapporti internazionali.

Manager Culturale

L’ultima figura professionale che analizziamo in questo elenco dei lavori alternativi per i laureati in economia è quella del manager culturale, ossia del professionista che si occupa di eventi socio-culturale, con la responsabilità degli aspetti finanziari, economici, organizzativi e di marketing.

Spesso il manager culturale si trova a collaborare con altri professionisti, come ingegneri e architetti. I suoi compiti sono:

  • Trasformare le idee fornite dalla direzione scientifica in progetti culturali;
  • Cercare le risorse da utilizzare;
  • Identificare il pubblico.

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali