informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Legislazione sanitaria nazionale: i principi

Commenti disabilitati su Legislazione sanitaria nazionale: i principi Studiare a Benevento

Le vostre conoscenze sono in linea con la recente legislazione sanitaria nazionale? Vi interessa aggiornare le vostre competenze?

La Università Niccolò Cusano di Benevento, per venire incontro a queste esigenze intende fornire tutte le specifiche riferite alla regolamentazione del piano sanitario nazionale.

Regolamentazione sanitaria in Italia: scopriamola meglio

Iniziamo col dire che il Servizio Sanitario Nazionale identifica il complesso delle funzioni, delle attività e dei servizi assistenziali gestiti ed erogati dallo Stato. Storicamente, è stato solo nel 1958 che fu realizzato un ministero della sanità pubblica col compito di gestire le funzioni della programmazione sanitaria nazionale e regionale. Prima di allora, la sanità era gestita dalla “mutua” (questo il nome popolare dell’Istituto nazionale per l’assicurazione contro le malattie – INAM) dei cui servizi usufruivano i lavoratori ed i loro familiari; in questo modo chi lavorava poteva fruire di una assicurazione sanitaria in modo tale da poter  provvedere alle cure mediche e ospedaliere anche della famiglia. Questa assicurazione era finanziata con i contributi versati dagli stessi lavoratori e dai loro datori di lavoro.

Servizio Sanitario NazionaleNel 1978, poi, venne ufficialmente istituito il SSN. La sanità, inoltre, trova spazio nella Costituzione Italiana: “La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell’individuo e interesse della collettività, e garantisce cure gratuite agli indigenti. Nessuno può essere obbligato a un determinato trattamento sanitario se non per disposizione di legge” (articolo 32).

In questo modo il modello italiano si caratterizza come “universalistico”, cioè in grado di garantire a tutti i cittadini l’assistenza sanitaria, con finanziamenti ricevuti sia dallo Stato (attraverso le imposte dirette) sia dalle aziende sanitarie con il pagamento di un ticket.

Nel 1992 si è assistito ad un riordino funzionale del SSN, anche in relazione alla necessità di fronteggiare le difficoltà di ordine finanziario del sistema. In particolare, con il D.Lgs. n. 502/1992, si è provveduto al riordino della disciplina in materia sanitaria con una profonda trasformazione del servizio sanitario, nella quale da una concezione di assistenza pubblica illimitata ed incondizionata si è passati ad una concezione di assistenza in cui la spesa sanitaria doveva essere proporzionata alla effettiva realizzazione delle entrate e non poteva più rapportarsi unicamente alla entità dei bisogni.

Nel 1999, poi, il D.Lgs. n. 229/1999 ha introdotto norme per accentuare la connotazione aziendalistica delle aziende sanitarie, specialmente in merito all’autonomia imprenditoriale.

Tra gli ultimi aggiornamenti, è necessario citare la riforma del titolo V della Legge Costituzionale n. 3/2001. Si parla di legislazione esclusiva statale sulla determinazione dei livelli essenziali delle prestazioni concernenti i diritti civili e sociali che devono essere garantiti su tutto il territorio nazionale in merito alla tutela della salute.

Ma come fare a saperne di più? Come riuscire ad essere a conoscenza degli ultimi sviluppi in tema di legislazione dell’ambito sanitario? La Unicusano di Benevento ha cercato di venire incontro a questa esigenza promuovendo degli specifici master per operatori dell’area sanitaria.

Se siete interessati a saperne di più, continuate a leggere qui di seguito…

 Master dell’area sanitaria: ecco quali frequentare

I master di area medico-sanitaria post laurea organizzati dalla Università Niccolò Cusano di Benevento mirano a formare professionisti in grado di operare in linea con le più recenti legislazioni in campo sanitario. Per questo i master online sono rivolti sia a neo laureati sia a professionisti che sentono l’esigenza di aggiornarsi o di riqualificare la propria formazione.

Master dell’area sanitariaPer venire incontro alle esigenze dei lavoratori (e non solo) la Unicusano di Benevento mette a disposizione dei corsi che possono essere svolti in modalità telematica, semplicemente seguendo le video lezioni proposte grazie alla piattaforma messa a disposizione sul sito web della Unicusano, il tutto senza alcun vincolo di orario. Potendo scegliere quando seguire le lezioni, anche i professionisti potranno evitare di sottrarre tempo al loro lavoro senza però dover rinunciare ad una formazione accurata e innovativa.

Inoltre con questi master sarà possibile specializzarsi nella gestione del SSN, riuscendo anche ad avanzare di carriera posizionandosi ai vertici della struttura organizzativa del servizio sanitario italiano.

Ma vediamo quali sono questi master online per medici ed operatori sanitari:

Gestione del coordinamento nelle professioni sanitarie

Si tratta di un percorso post laurea (1.500 ore per 60 crediti formativi) finalizzato all’acquisizione delle capacità di utilizzare le competenze di economia sanitaria e di organizzazione aziendale utili all’organizzazione dei servizi e alla gestione delle risorse umane e tecnologiche, di essere in grado di utilizzare i metodi e gli strumenti della ricerca nell’area dell’organizzazione dei servizi sanitari, di saper comunicare con chiarezza su problematiche sia di tipo organizzativo che interpersonale con gli altri operatori sanitari e con l’utenza e di saper analizzare criticamente gli aspetti normativi, etici, deontologici e della responsabilità nelle professioni dell’area sanitaria.

Per questo tra le materie proposte – rimanendo nel nostro ambito di indagine – troviamo lo studio degli aspetti giuridici della responsabilità nelle professioni sanitarie, in base alla nuova legislazione.

Per maggiori informazioni su questo master, potete far riferimento a questo link.

Management sanitario

Questo master di II livello in Management Sanitario si pone l’obbiettivo professionisti che in un’ottica sistemica e di approccio per processi, siano in grado di pianificare, organizzare, dirigere e monitorare le attività di una struttura sanitaria complessa attraverso il coordinamento di risorse umane opportunamente formate e motivate.

Tra le materie di studio spicca quella relativa al diritto Pubblico, nella quale si focalizzerà l’attenzione sul quadro istituzionale e profili normativi del SSN e in particolare sui profili evolutivi del quadro istituzionale, strategico e organizzativo del SSN, sul federalismo sanitario, sulla ripartizione delle competenze delle azienda sanitarie nel SSN, sull’erogazione delle prestazioni e coordinamento tra PSN, PSR e Piani aziendali e sul ruolo delle strutture private sanitarie.

Management delle cure primarie e territoriali

Infine, poniamo l’attenzione su questo master di I livello che ha la finalità di formare figure professionali esperte nel settore dell’assistenza territoriale ed in possesso di competenze avanzate di tipo clinico-assistenziale e organizzativo-gestionale.

Le materia del corso online riferita alla legislazione è la seguente: regolamentazione e normativa di riferimento del SSN, ovviamente in linea con gli ultimi aggiornamenti.

Qui tutto quello che dovete sapere a riguardo.

Infermieristica ed Ostetricia Legale e Forense

Il master per la legislazione infermieristica ha il compito di formare professionisti in grado di svolgere funzioni di supporto alla Direzione Sanitaria e Infermieristica Aziendale, anche nel merito della prevenzione del rischio clinico. Così, coloro che si formeranno potranno condurre attività tecnica di collaborazione con il medico legale (autopsie, identificazione personale, tanatologia e di carattere tossicologico forense), gestire problematiche di ambito medico-legale inerenti la sfera professionale infermieristica (responsabilità professionale, ostetricia e ginecologia forense, direzione sanitaria, Unità di Risk Management, URP, settore assicurativo, Istituti penitenziari, Uffici Sanitari provinciali, regionali e nazionali, centri antiviolenza).

Lo studio di queste leggi infermiere avviene attraverso lo studio di elementi di Diritto Penale, elementi di Diritto Amministrativo, elementi di Diritto Civile e Diritto del Lavoro.

Oltre a questi master dedicati alla gestione del SSN, ci sono poi altri master proposti dalla Unicusano per etica e deontologia professionale, servizi per la prima infanzia, medicina legale o gestione delle emergenze. I dati delle ultime iscrizioni, comunque, confermano la tendenza ad approfittare di questa formazione da parte di professionisti – così da aggiornare le competenze avute fino a quel momento.

Per scoprire il master online o il corso post laurea più adatto alle esigenze di ciascuno e avere maggiori informazioni sulla metodologia telematica offerta dalla Università online, basta contattare la Unicusano cliccando qui.

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali