informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Come arredare uno studio? I consigli da seguire

Commenti disabilitati su Come arredare uno studio? I consigli da seguire Studiare a Benevento

Se hai la fortuna di poter studiare o lavorare da casa, sicuramente sentirai l’esigenza di creare un angolo o addirittura una stanza dove poterti concentrare al meglio. Ad esempio, se ti chiedi perché non riesco a studiare forse è anche perché continui a farlo dal tavolo della cucina o dal letto in camera: quindi lasciati ispirare dai nostri consigli su come arredare uno studio! Ci sono diversi aspetti da tenere in considerazione, alcuni oggettivi come ad esempio i colori da usare o la superficie che hai a disposizione, altri oggettivi come lo stile dei mobili che vorrai scegliere. Prendi appunti e poi, passa all’azione: rendere più personale il tuo spazio non solo sarà divertente, ma influirà positivamente anche sulla tua produttività!

Crea il tuo spazio

La prima cosa che devi considerare e che inevitabilmente avrà un ruolo importante sull’arredamento da scegliere è lo spazio che hai a disposizione. Se hai la fortuna di avere una stanza inutilizzata in casa, come prima cosa puoi fare un piccolo disegno riportando le misure delle pareti, segnando dove sono le prese della corrente, le finestre e le porte e iniziare a buttare giù uno schizzo di dove vorresti posizionare i mobili. Se invece vivi in un piccolo appartamento, non scoraggiarti perché hai comunque molte più possibilità di quelle che immagini. Come ad esempio

  • creare uno spazio nella parete attrezzata del soggiorno o mettere una scrivania vicino ad una libreria che può fare da “divisorio”;
  •  aggiungere un piccolo tavolo nella zona giorno che, quando non ne hai bisogno, può diventare una comoda superficie d’appoggio in più;
  • cercare un ripiano richiudibile da appendere alla parete e da aprire solamente quando devi studiare/lavorare;
  • sfruttare l’ingresso, il corridoio o il disimpegno: chi l’ha detto che questi luoghi di passaggio non possano rivelarsi utili anche per altri scopi?
  • se hai delle scale, non sottovalutare le potenzialità del sottoscala! Spesso è uno spazio completamente inutilizzato ma con delle grandi potenzialità!

Il complemento d’arredo più importante

Una volta scelto lo spazio giusto, il primo complemento d’arredo a cui devi pensare quando stai scegliendo come arredare uno studio è la scrivania. Sarà qui che passerai la maggior parte del tempo e per questo è importante non sottovalutare le sue dimensioni. Con una scrivania troppo piccola non sarai mai comodo, quindi considera che le dimensioni ideali sono 40-45 cm di profondità e 70-80 cm di lunghezza. Così avrai spazio per il tuo pc, i documenti, libri ed accessori ma allo stesso tempo anche per appoggiarti nel modo più corretto senza rischiare di avere una postura sbagliata.

Scegli i colori giusti

Per poter scegliere i mobili, tutti gli accessori ed eventualmente decorare le pareti ti consigliamo di partire scegliendo i colori con cui vorrai arredare il tuo studio. Come forse saprai, i colori hanno il potere di “condizionare” i nostri stati d’animo, oltre che conferire personalità ad un luogo. Se hai uno spazio grande, puoi pensare di optare per colori vivaci. Ma attenzione: il rosso fuoco o il giallo sono sconsigliati perché, essendo particolarmente aggressivi, non aiutano la concentrazione.

Opta per una palette che infonda tranquillità

Lavorare in tranquillità è l’ideale. E per farlo puoi farti aiutare dall’ambiente che ti circonda. Quindi ecco come arredare uno studio con i colori giusti: scegli colori neutri o dalle tonalità pastello per l’arredamento, perché stimolano la tua produttività senza agitare il tuo stato d’animo. Sicuramente un colore altrettanto adatto è il bianco: rende tutto accogliente e professionale, comunicando allo stesso tempo ordine e pulizia. Un’idea utile a creare l’ambiente perfetto è prevedere già da subito di aggiungere un tocco di verde al tuo studio. Non solo nell’arredamento, ma anche con qualche pianta. Anche se non hai il pollice verde, ce ne sono diverse che non richiedono particolari cure: cactus, felci, bambù ad esempio avranno un potere speciale sulla tua produttività nonché sull’effetto visivo finale.

Trova la sedia più adatta

Se stai cercando di capire come arredare uno studio, probabilmente è perché in questo spazio passi o passerai molto del tuo tempo, in posizione seduta. Dunque trovare la sedia più adatta per te è fondamentale: la tua schiena col tempo ti ringrazierà. Anche se hai un budget limitato probabilmente questo è l’articolo su cui dovresti spendere di più. Cerca un prodotto di qualità: esistono moltissimi modelli che uniscono queste caratteristiche a compattezza e comodità quindi dedicare del tempo a trovare quello ideale per te ne varrà veramente la pena.

Le 3 caratteristiche della sedia (più o meno) ideale

Forse la sedia ideale non esiste. Ma ci sono alcune caratteristiche che ti possono aiutare a trovare quella più giusta per il tuo caso:

  • lo schienale dev’essere ergonomico;
  • la seduta non dev’essere né troppo rigida, né troppo morbida;
  • l’altezza dev’essere pari più o meno a quella della scrivania, per permetterti di stare il più comodo possibile.

Completa con i dettagli giusti

Per creare un ambiente gradevole ma soprattutto confortevole dove studiare o lavorare, devi pensare all’illuminazione più corretta. Se hai una stanza luminosa, oltre alla luce centrale ti basterà aggiungere una luce da tavolo. Per far in modo di non sforzare la vista, cercane una con il braccio orientabile e che abbia una luce calda da orientare sul pc, sul libro o su i tuoi documenti. In questo modo avrai sempre l’illuminazione più corretta senza che i tuoi occhi si affatichino.

E ora che sai come arredare uno studio, aggiungi i dettagli che preferisci! Una libreria dove tenere tutto ciò di cui puoi avere bisogno, una poltrona o un piccolo divano dove rilassarti per fare una pausa, quadri, bacheche e tanti altri complementi d’arredo che renderanno il tuo studio veramente speciale!

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali