informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Come leggere più velocemente? Le strategie da provare

Se sei uno studente universitario, avrai senza dubbio sentito parlare di alcune tecniche che insegnano a leggere più velocemente, senza per questo diminuire le capacità di comprensione.

Tutti possono imparare a leggere più velocemente, applicando alcune strategie legate alla lettura veloce, e quindi ottimizzare i tempi da dedicare allo studio. Sebbene ormai la si dia per scontata, leggere è una delle abilità più importanti per acquisire nuove conoscenze e accedere alle più svariate informazioni. Per studiare con profitto è necessaria un’ottima capacità di lettura, non necessariamente innata: questo processo può essere organizzato in modo produttivo, eliminando le distrazioni e acquisendo padronanza di alcuni metodi che ti aiuteranno ad ottimizzare le tue perfomance.

Vediamo allora alcuni consigli che ti aiuteranno a capire come leggere più velocemente e rendere più produttive le tue ore di studio.

Le strategie per leggere più velocemente

Le tecniche di lettura veloce sono l’ideale per ottimizzare i risultati. Attenzione però: leggere più veloce non vuol dire studiare di meno ma solo massimizzare il tuo impegno senza intaccare la comprensione e l’apprendimento.

Ecco allora come leggere più velocemente.

Metti alla prova la tua velocità di lettura

Prima di iniziare, la cosa più importante da fare è conoscere il tuo punto di partenza, quindi quanto velocemente leggi oggi. Esistono diverse quiz online che ti permettono di testare la tua velocità di lettura, ma la cosa migliore da fare è prendere autonomamente i tuoi tempi.

Per testare la tua velocità di lettura basta dotarsi di un cronometro (va benissimo anche quello integrato nello smartphone) e cronometrare la velocità con la quale leggi un testo.

Ecco i passi da seguire:

  • Prendi un libro qualsiasi (non per forza un testo universitario) e scegli un paragrafo da leggere
  • cronometra il tempo che impieghi per leggerlo tutto
  • conta il numero di parole che letto.

Ricorda di leggere alla tua velocità normale per non falsare i risultati del test. Fai il test su più paragrafi del libro in modo da avere un indicatore di tempo più accurato: utilizza questi risultati come confronto per monitorare il tuo tasso di miglioramento nel tempo.

La tecnica del puntatore

leggere più velocementeLa “tecnica del puntatore” riprende un gesto che molti di noi mettevano in atto da bambini, in età scolare, ma che poi è stato abbandonato durante la crescita. Questo metodo, introdotto da Evelyn Wood, pioniere della lettura veloce, consiste nel far scorrere l’indice lungo la pagina, seguendo la frase mentre la si legge. Questo semplice gesto può aiutare ad aumentare notevolmente la concentrazione e il ritmo di lettura.

Per usare questa tecnica in modo efficace, è importante muovere il dito, ossia la tua guida, in modo costante, senza fermalo o rallentarlo. Quindi, devi semplicemente far scorrere il dito da un lato all’altro del testo ad una velocità uniforme: in questo modo capirai subito quando ti distrai o ti blocchi.

Fai fare ginnastica ai tuoi occhi

Se vuoi aumentare la tua velocità di lettura, una delle metodologie da mettere in atto riguarda il movimento degli occhi.

Inizia a presentare attenzione al loro movimento, per capire quando li sposti indietro, poi avanti e poi di nuovo indietro. A lungo andare, questo movimenti aggiungono ore intere alla tua esperienza di lettura. Un esercizio che puoi fare, anche senza un libro, è quello di spostare gli occhi da sinistra a destra spostando contemporaneamente la testa. Mentre ti sposti, assicurati di tenere gli occhi aperti: la tua testa dovrebbe muoversi mentre gli occhi rimangono fermi.

Dopo aver guardato un pò di volte da sinistra a destra, ripeti l’esercizio, ma stavolta permetti ai tuoi occhi di muoversi seguendo il movimento della testa. I tuoi occhi dovrebbero rimanere centrati e non guardare a destra o a sinistra. Infine, mantieni la testa dritta e guarda con gli occhi a sinistra e a destra alcune volte.

Imparare questo movimento degli occhi ti permette di scansionare il contenuto del libro senza distrarti.

La tecnica dell’anteprima

Questa strategia è molto utile per farti un’idea di quello che troverai sul libro, in modo da contestualizzare al meglio parole ed espressioni. Questo ti permette di scorrere più velocemente nella lettura, senza fermarti a chiederti il contesto di alcune espressione.

Ecco come applicare questa strategia:

  • Leggi il titolo e il sottotitolo
  • Leggi la parte posteriore del libro
  • Osserva l’indice
  • Guarda immagini, grafici o tabelle
  • Scansiona elenchi puntati e parole in grassetto

La tecnica dei blocchi di parole

Questa è una delle tecniche per imparare la leggere più velocemente più diffusa e prevede l’acquisizione di una nuova abilità, quella di leggere gruppi di parole.

Leggere blocchi di parole è una competenza chiave per velocizzare la lettura: l’obiettivo di questa tecnica è ridurre il numero di interruzioni che gli occhi eseguono mentre leggi, leggendo appunto gruppi di parole e non parole singole. In questo modo la lettura sarà notevolmente più fluida.

Con il tempo e l’allenamento, l’occhio imparerà ad individuare le parole chiave di ogni paragrafo, ossia quelle che veicolano l’intero senso della lettura. Inoltre imparerai a saltare le parole di congiunzione e le ridondanza, che rallentano la lettura.

Come mantenere la concentrazione nella lettura veloce

L’obiettivo della lettura veloce non.è solo ottimizzare i tempi ma anche mantenere un livello ottimale di concentrazione.

Per raggiungere questo obiettivo è necessario ridurre al minimo le distrazioni, allontanandoti dalle attività che potrebbero distoglierti dalla lettura: spengi quindi la televisione, la radio, il PC e il telefono cellulare. Assumi una posizione corretta, possibilmente su una sedia che ti permetta di poggiare i piedi a terra.

Atre strategie che potrebbero aiutarti a mantenere la concentrazione sono:

  • Prendere appunti mentre leggi:in questo modo di costringi a riflettere e interpretare ciò che leggi. Se trovi molto difficile o addirittura impossibile riassumere il testo in brevi note, probabilmente non hai afferrato completamente il senso del testo;
  • Porsi le domande giuste, prima di leggere: prendi nota delle principali domande a cui ti aspetti di trovare risposta nel testo. e mentre leggi, cerca di individuare queste risposte. Questo ti aiuterà ad organizzare il tuo pensiero e a memorizzare il significato che hai ricavato dal testo.

Photo credits immagine principale: depositphoto/eskaylim

Photo credits immagine interna: depositphoto/alebloshka

Commenti disabilitati su Come leggere più velocemente? Le strategie da provare Vita Universitaria

Leggi tutto

Come utilizzare gli schemi per studiare? Gli approcci da seguire

Ogni studente ha la propria tecnica di studio e le proprie abitudini, che utilizza per imparare più velocemente e ottimizzare sia il tempo dedicato allo studio che le energie: dalla lettura veloce agli schemi per studiare, c’è davvero l’imbarazzo della scelta.

Un metodo di studio efficace è alla base del successo universitario, ma è importante che tale metodo sia in linea con le attitudini e le esigenze personali di ogni studente. Una buona metodologia di apprendimento infatti non è necessariamente quella più diffusa o quella utilizzata da chi ottiene i risultati migliori: affinché sia valido un metodo di studio deve rispondere alle tue necessità e deve permetterti di ottimizzare le tue potenzialità e propensioni in tema di studio.

Tradotto, vuol dire che non esiste un metodo di studio valido per tutti. Ecco perché l’università Benevento Unicusano, in questo post ti offrirà qualche consiglio su una delle tecniche considerate tra le più efficaci per apprendere e assimilare al meglio i concetti di una materia: gli schemi per studiare, o la schematizzazione. Vediamo quindi quali sono gli schemi più utilizzati dagli studenti e come possono aiutarti nel tuo apprendimento: starà a te scegliere il migliore per le tue esigenze!

I vantaggi della schematizzazione

Quali sono i vantaggi di schematizzare un concetto, un capitolo o un intero libro di studio?

Il primo vantaggio è senza dubbio la possibilità tangibile di comprendere meglio e assimilare con più rapidità qualsiasi argomento.

In apparenza il processo di schematizzazione può sembrare piuttosto lungo: realizzare uno schema efficace per l’apprendimento richiede infatti una certa dose di impegno, che però sarà sicuramente ripagata sia in termini di qualità dello studio che di rapidità in fase di ripasso.

Alla base di uno schema di studio davvero efficace ci sono due aspetti fondamentali:

  • L’elaborazione dei concetti
  • La creazione di collegamenti logici.

Le fasi della schematizzazione

Il primo passaggio della schematizzazione prevede di familiarizzare con il testo da studiare, esaminando i titoli dei capitoli, dei paragrafi e dei sottoparagrafi presenti nell’indice. Questo primo passaggio ti permetterà di programmare lo studio in base al tempo a disposizione e alla quantità di argomenti da assimilare.

Dopo aver preso confidenza con il materiale da studiare, puoi passare alla fase operativa, ossia a leggere ed evidenziare le parti più importanti. Attenzione però a non cedere alla tentazione della sottolineatura selvaggia: evidenziare troppo testo vanificherebbe questo passaggio. Affinché la sottolineatura sia efficace è necessario evidenziare solo concetti e parole chiave, ossia quello che realmente contribuisce alla comprensione del testo.

A questo punto puoi passare alla realizzazione dello schema vero e proprio, che consiste nell’organizzare in modo ordinato e logico i concetti sottolineati.

Gli schemi per studiare più efficaci

Esistono diverse tipologie di schemi per lo studio: a seconda selle tue preferenze puoi scegliere tra schemi a cascata oppure mappe mentali, e decidere se avvalerti delle numerose app per creare schemi che trovi online oppure se ricorrere a carta e matita.

Schemi a cascata

schemi per studioLo schema a cascata è uno dei metodi principali per studiare i modo efficace e superare brillantemente gli esami.

Per capire di cosa si tratta basta pensare alla struttura dell’indice di un libro, suddiviso in titoli dei capitoli, dei paragrafi e dei sottoparagrafi.

Per realizzare uno schema a cascata il primo passaggio, il più importante e il più impegnativo, è individuare le parole chiave. Questa operazione consiste nel comprimere il testo identificando i concetti più importanti e sintetizzandoli in uno o due termini. A questo punto basterà riportare le parole chiave nello schema per avere a portata di mano i concetti chiavi della materia di studio: un vantaggio notevole in fase di ripasso, ma anche un processo che stimola il ragionamento e favorisce la comprensione degli argomenti.

Mappe mentali

Le mappe mentali rappresentano un’altra tipologia di schema la cui efficacia è comprovata sia come strumento di studio che come mezzo per il brainstorming all’interno di team lavorativi.

Le mappe mentali sono delle vere e proprie rappresentazioni grafiche di pensieri che stimolano la memoria, aiutano a velocizzare l’apprendimento e agevolano la comprensione di concetti complessi.

Realizzare una mappa mentale è molto semplice. Basta partire dall’argomento centrale della materia e scriverlo al centro del foglio, per poi sviluppare da questo tutte le ramificazioni. Si procede quindi per associazione di idee, un approccio che in fase di ripasso è estremamente utile.

Per potenziare ancora di più la capacità evocativa dell’associazione di idee è necessario aggiungere ad ogni ramo o parola della mappa delle immagini che rappresentino quel concetto o termine.

Gli elementi principali di una mappa mentali perciò sono:

  • Parole chiave
  • Ramificazioni (linee curve)
  • Collegamenti
  • Immagini
  • Colori

Per procedere più velocemente e con più immediatezza è consigliabile creare la mappa mentale in contemporanea con la lettura del testo, in modo da iniziare sin da subito a memorizzare il contenuto.

Consigli generali sugli schemi per studiare

Che tu preferisca le mappe mentali, gli schemi mentali o qualsiasi altro tipo di schematizzazione, ricorda sempre che lo schema è una sintesi.

Ecco quindi alcuni suggerimenti per rendere davvero utili i tuoi schemi per lo studio:

  • Sii sintetico
  • Utilizza colori e forme differenti per creare gerarchie
  • Utilizza le immagini per creare ancoraggi mentali.

Commenti disabilitati su Come utilizzare gli schemi per studiare? Gli approcci da seguire Studiare a Benevento

Leggi tutto

Laurea Magistrale in Scienze Umanistiche – Lingua e letteratura italiana a Benevento con il Percorso Eccellenza

Se il tuo obiettivo è intraprendere una carriera nell’insegnamento, un ottimo modo per perseguirlo è iscriverti al corso di laurea magistrale in Scienze Umanistiche – Lingua e letteratura italiana a Benevento con il Percorso Eccellenza.

Si tratta di  corso di laurea che si avvale di un’una innovativa formula didattica, messa a punto da Unicusano, che ti permetterà di raggiungere con successo i tuoi risultati e di ottenere una formazione sempre adeguata alle richieste del mondo del lavoro.

Guida alla laurea magistrale in Scienze Umanistiche – Lingua e letteratura italiana a Benevento

L’iscrizione al corso magistrale prevede essere in possesso di un titolo di studio triennale e di una conoscenza di livello almeno B2 di una lingua europea.

Il corso di durata biennale prevede il conseguimento di 120 crediti formativi e ti permetterà lavorare come insegnante di scuola di I e II grado, revisore di testi, specialista in relazioni pubbliche e addetto ai servizi culturali all’interno di associazioni e istituzioni.

Che cos’è il Percorso Eccellenza

Il Percorso Eccellenza è una metodologia didattica innovativa formulata da Unicusano che coniuga la formazione a distanza con due novità:

  • assistenza agli studenti tramite il mentore
  • esami organizzati in esoneri

Come funziona la laurea magistrale in Scienze Umanistiche – Lingua e letteratura italiana

La laurea in scienze umanistiche con curriculum in lingua e letteratura italiana offre la possibilità di seguire le lezioni a distanza, come tutti i corsi di laurea Unicusano. Grazie a questa modalità didattica anche chi non può recarsi in ateneo, per motivi personali o professionali, potrà facilmente seguire le lezioni e consultare i materiali didattici: basterà collegarsi alla piattaforma e-learning della facoltà, disponibile tutti i giorni e 24 ore su 24.

Il percorso di studi prevede esami in materie come letteratura italiana contemporanea nel contesto europeo, grammatica normativa della lingua italiana e ricerca educativa e analisi dei dati.

Cosa cambia rispetto a un corso di laurea tradizionale?

Le novità fondamentali rispetto ai corsi di laurea tradizionali sono due. Gli esami non si sostengono su tutto il programma di ogni singola materia, ma sono suddivisi esoneri intermedi, incentrati solo su una parte del materiale didattico fino al completamento del programma. In queso modo suddividi gli esami in step e la preparazione ti risulterà più agevole.

Se poi hai dubbi o incertezze, puoi contare sulla nuova figura del mentore. Si tratta di un membro della facoltà che non si occupa di tutti gli studenti dell’ateneo come il tutor tradizionale. Il mentore, infatti, si prende cura solo degli iscritti alla sua facoltà.

I benefici per lo studente

Quali sono in concreto i vantaggi come studente del Percorso Eccellenza? Eccone alcuni:

  • percorso di studi più gestibile, anche per chi lavora
  • diminuzione del rischio di andare fuori corso
  • maggiore approfondimento delle materie
  • possibilità di preparare più esoneri in contemporanea
  • assistenza personalizzata del mentore

La retta annuale ha un costo pari a 5000 euro. Vuoi qualche altra informazione? Compila subito il form a lato.

Credits immagine: DepositPhoto.com/Hquality

Commenti disabilitati su Laurea Magistrale in Scienze Umanistiche – Lingua e letteratura italiana a Benevento con il Percorso Eccellenza Studiare a Benevento

Leggi tutto

Laurea Magistrale in Scienze Umanistiche – Diffusione della conoscenza a Benevento con il Percorso Eccellenza

Se il tuo obiettivo è specializzarti nelle materie umanistiche, l’Università Telematica Niccolò Cusano offre un corso che potrebbe essere perfetto per te: la laurea magistrale in Scienze Umanistiche – Diffusione della conoscenza a Benevento con il Percorso Eccellenza.

Il corso di laurea ti prepara a lavorare in agenzie editoriali, biblioteche, scuole, associazioni e fondazioni culturali.

Guida alla laurea magistrale in Scienze Umanistiche – Diffusione della conoscenza a Benevento

Per iscriverti al corso di laurea magistrale in Scienze Umanistiche – Diffusione della conoscenza a Benevento è necessario essere in possesso del titolo di studio triennale e avere una conoscenza di livello B2 di una lingua dell’Unione Europea.

Il corso, di durata biennale, prevede nel piano di studio materie come:

  • letteratura italiana
  • glottodidattica
  • lingua inglese
  • tecnologia della comunicazione digitale
  • app e siti web

Che cos’è il Percorso Eccellenza

Unicusano ha creato un’innovativa metodologia didattica, il Percorso Eccellenza, per andare incontro alle esigenze didattiche e personali degli studenti. Si tratta di una modalità che mantiene inalterata la formula della formazione a distanza e prevede due novità: gli esami organizzati in esoneri e l’assistenza agli studenti del mentore.

Come funziona la laurea magistrale in Scienze Umanistiche – Diffusione della conoscenza

La laurea in scienze umanistiche con curriculum diffusione della conoscenza prevede, come tutti i corsi di laurea Unicusano, le lezioni online. Basta accedere alla piattaforma e-learning Unicusano per seguire le lezioni dei docenti e scaricare i materiali didattici. La piattaforma è disponibile tutti i giorni, 24 ore su 24. 

Dovrai recarti in Ateneo solo per sostenere gli esami e ottenere i 120 crediti formativi necessari per discutere la tesi finale. 

Cosa cambia rispetto a un corso di laurea tradizionale?

Iscrivendosi ad un corso di laurea con il Percorso Eccellenza potrai sostenere gli esami con la formula degli esoneri. Ad esempio, se devi sostenere l’esame di letteratura italiana, il programma sarà suddiviso in esoneri intermedi incentrati solo su una parte di materiale didattico. In questo modo potrai studiare con più calma e di concentrarti meglio.

Inoltre, durante il corso potrai fare affidamento sulla figura del mentore, una figura che, a differenza dei tutor dei corsi tradizionali, è un membro della facoltà e assiste solo gli studenti del suo corso di laurea.

I vantaggi per lo studente

Ecco alcuni dei vantaggi di cui potrai beneficiare se ti iscriverai alla laurea magistrale in Scienze Umanistiche – Diffusione della conoscenza a Benevento :

  • un’approfondimento maggiore delle materie
  • meno rischio della laurea fuori corso
  • possibilità di preparare più esoneri di esami diversi contemporaneamente
  • assistenza personalizzata e costante del mentore
  • maggiore facilità nel conciliare studio e vita personale

La retta da corrispondere ammonta a 5000 euro. Ti piacerebbe saperne di più? Invia la tua richiesta di informazioni compilando il form a lato.

Credits immagine: DepositPhoto.com/AndreyPopov

Commenti disabilitati su Laurea Magistrale in Scienze Umanistiche – Diffusione della conoscenza a Benevento con il Percorso Eccellenza lavoro

Leggi tutto

Laurea Triennale in Lettere – Materie letterarie e linguistiche a Benevento con il Percorso Eccellenza

Se hai appena conseguito un diploma di scuola secondaria e sogni una carriera in ambito umanistico il Corso di Laurea triennale in Lettere – curriculum Materie letterarie e linguistiche con il Percorso Eccellenza, offerto dall’ateneo Unicusano di Benevento, è la scelta perfetta per te.

Attraverso questo corso di laurea acquisirai competenze in ambito umanistico e in particolare nelle aree più tradizionali, per inserirti nel mondo del lavoro come figura in grado di valorizzare il patrimonio culturale, l’editoria e la comunicazione digitale.

Inoltre, con il Percorso Eccellenza, modalità didattica da poco introdotta da Unicusano, potrai godere di notevoli vantaggi.

Scopriamo insieme cos’è il Percorso Eccellenza e quali sono i benefici di una Laurea triennale in lettere – curriculum Materie letterarie e linguistiche.

La guida completa al corso di Laurea triennale in lettere – curriculum Materie letterarie e linguistiche a Benevento

Possono iscriversi al corso di Laurea triennale in Lettere – curriculum Materie letterarie e linguistiche tutti gli studenti in possesso di diploma di scuola secondaria superiore. Il corso dura tre anni ed è stato progettato per fornire ai laureati conoscenze ed abilità fondamentali per operare nei settori dell’area umanistica più tradizionale, come quello letterario, linguistico, storico e geografico. Tali conoscenze, insieme allo studio di una seconda lingua, consentono ai laureati Unicusano l’ingresso nel mondo del lavoro o di proseguire gli studi iscrivendosi ad una laurea magistrale.

Il corso è fruibile sia in modalità online, attraverso la piattaforma e-learning di Unicusano, che in presenza.

Che cos’è il Percorso Eccellenza

Il Percorso Eccellenza è un’importante novità introdotta da Unicusano in ambito didattico: si tratta di una nuova metodologia che punta a fornire una formazione di eccellenza, in ambito umanistico ma non solo, grazie all’affiancamento di un mentore esclusivo per tutta la durata del percorso di studi e la suddivisione di ogni esame in esoneri.

Come funziona la Laurea triennale in lettere – curriculum Materie letterarie e linguistiche?

Il corso forma figure corrispondenti a un profilo umanistico più tradizionale, con conoscenze e competenze incentrate principalmente sui settori storico-letterario, linguistico, storico-geografico e antropo-psico-pedagogico.

Cosa cambia rispetto ad un corso di laurea “tradizionale”?

Nei corsi  di laurea tradizionali Unicusano è previsto il supporto di più tutor per le diverse materie, mentre nel caso del Percorso Eccellenza lo studente ha a disposizione un mentore esclusivo che lo segue ad ogni passo. Inoltre, è prevista la possibilità di suddividere ogni esame in più esoneri intermedi, in modo da alleggerire il carico di lavoro.

Con questo metodo, lo studente riesce a finire il proprio percorso di studi nei tempi prefissati, anche lavorando contemporaneamente.

Perché scegliere il Percorso Eccellenza?

Perché scegliere il corso di Laurea triennale in Lettere – curriculum Materie letterarie e linguistiche a Benevento con il Percorso Eccellenza? I vantaggi del Percorso Eccellenza sono molteplici:

  •  avere a disposizione un mentore ad hoc, completamente dedicato alla preparazione degli esami e con il quale sostenere anche l’esame finale
  • ottenere una formazione eccellente in ambito umanistico
  • una pianificazione dello studio e una preparazione degli esami agevolata grazie a prove intermedie.

Il costo della retta annuale per un corso di Laurea triennale con il Percorso Eccellenza è pari a 5.000 Euro.

Compila il form per chiederci maggiori informazioni sul corso di Laurea triennale in lettere – curriculum Materie letterarie e linguistiche a Benevento.

Credits immagine: DepositPhoto.com/yulan

Commenti disabilitati su Laurea Triennale in Lettere – Materie letterarie e linguistiche a Benevento con il Percorso Eccellenza Studiare a Benevento

Leggi tutto

Laurea Triennale in Lettere – Diffusione della conoscenza a Benevento con il Percorso Eccellenza

Se dopo il diploma alla scuola secondaria vuoi continuare i tuoi studi in ambito umanistico, l’ateneo Unicusano ha la soluzione perfetta per te: il Laurea triennale in Lettere – curriculum Diffusione della conoscenza con il Percorso Eccellenza. L’obiettivo del corso è offrire delle reali e nuove competenze in ambito umanistico, con un percorso di studi strutturato per rispondere alle richieste del mercato del lavoro, che sempre più spesso necessita di professionisti nell’ambito dell’editoria, della comunicazione digitale e dell’insegnamento.

Il corso di laurea beneficia poi di tutti i vantaggi del Percorso Eccellenza, l’innovativa modalità didattica introdotta da Unicusano: vediamo quindi e cos’è il Percorso Eccellenza e quali sono i benefici di una Laurea triennale in lettere – curriculum diffusione della conoscenza.

La guida completa al corso di Laurea triennale in lettere – curriculum Diffusione della conoscenza a Benevento

Per iscriversi al corso di Laurea triennale in Lettere – curriculum Diffusione della conoscenza è sufficiente essere in possesso di un diploma di scuola secondaria superiore. Il corso, di durata triennale, è ideato per fornire agli studenti una preparazione di eccellenza in ambito umanistico, che possono poi eventualmente essere approfondite in un’eventuale specializzazione attraverso la Laurea magistrale nello stesso curriculum.

Il corso è disponibile sia in modalità online, attraverso la piattaforma e-learning di Unicusano, che in presenza.

Che cos’è il Percorso Eccellenza

Il Percorso Eccellenza è una nuova metodologia didattica offerta dall’Università online Niccolò Cusano, che permette di conseguire una formazione eccellente in ambito umanistico. La caratteristiche peculiari del corso di Laurea triennale in Lettere – curriculum Diffusione della conoscenza con il Percorso Eccellenza sono la presenza di un mentore esclusivo, dedicato ad ogni studente, e la modalità di organizzazione degli esami, suddivisi in esoneri.

Come funziona la Laurea triennale in lettere – curriculum Diffusione della conoscenza?

Il corso di Laurea offre un percorso formativo che ha l’obiettivo di formare professionisti capaci di operare nell’ambito della diffusione della conoscenza attraverso le nuove tecnologie. Gli studenti quindi acquisiranno conoscenze nei campi della linguistica e della letteratura italiana, da quella moderna a quella contemporanea. Il corso è strutturato in modo da fornire capacità di analisi ed interpretazione dei fenomeni culturali.

Cosa cambia rispetto ad un corso di laurea “tradizionale”?

Come anticipato, la prima differenza tra un corso di laurea con il Percorso Eccellenza e uno tradizionale riguarda il servizio di tutoraggio. Per il percorso tradizionale infatti, è previsto il supporto di più tutor per le diverse materie. Nel caso del Percorso Eccellenza invece, lo studente ha a disposizione un mentore esclusivo che lo segue per tutto il percorso di studi. Inoltre, è prevista la possibilità di suddividere un esame in più esoneri intermedi.

Con questo metodo, lo studente riesce a finire il proprio percorso di studi nei tempi prefissati.

Perché scegliere il Percorso Eccellenza?

Perché scegliere il corso di Laurea triennale in Lettere – curriculum Diffusione della conoscenza a Brescia con il Percorso Eccellenza? I vantaggi del Percorso Eccellenza sono davvero molti:

  • un mentore ad hoc, completamente dedicato alla preparazione degli esami e con il quale sostenere anche l’esame finale
  • una pianificazione dello studio e una preparazione degli esami più semplice grazie a prove intermedie
  • una formazione di eccellenza nell’ambito umanistico.

Il costo della retta annuale per un corso di Laurea triennale con il Percorso Eccellenza è pari a 5.000 Euro.

Compila il form per chiedere maggiori informazioni sul corso di Laurea triennale in lettere – curriculum Diffusione della conoscenza a Benevento.

Credits immagine: DepositPhoto.com/shalamov

Commenti disabilitati su Laurea Triennale in Lettere – Diffusione della conoscenza a Benevento con il Percorso Eccellenza Studiare a Benevento

Leggi tutto

Come diventare CEO di un’azienda: studi e opportunità

Vuoi diventare CEO di un’azienda e non sai quale percorso intraprendere per raggiungere questo obiettivo? Sei nel posto giusto: in quesa guida ti spiegheremo chi è il CEO e quali sono i passaggi necessari per intraprendere questa carriera, dal percorso di studi alle competenze da acquisire.

Con il termine CEO identifichiamo la figura dell’amministratore delegato, ossia quel componente del consiglio di amministrazione di una società per azioni o di un’azienda organizzata in modo similare, al quale il consiglio delega i propri poteri. Il CEO quindi è una figura fondamentale per l’organizzazione aziendale e ricopre il ruolo di capo del management.

Scopriamo quindi tutto quello che bisogna sapere per diventare CEO di un’azienda.

Chi è e cosa fa il CEO

Prima di capire come si diventa amministratore delegato, è bene approfondire tutti i dettagli relativi a questa professione, andando a tracciare un vero e proprio identikit del CEO.

Il CEO, identificato in Italia anche come amministratore delegato, è il membro del consiglio di amministrazione posto a capo del management aziendale. Il termine CEO è comunque sempre più diffuso anche nel nostro Paese ed è l’acronimo di Chief Executive Officer.

Al di là delle terminologie, quella del CEO è una figura ben identificata all’interno dell’ordinamento giuridico italiano: in particolare, la figura dell’amministratore delegato delle società per azioni è disciplinata all’art. 2381 del Codice civile contenuto nel Libro V, Titolo V, Capo V, sezione VI bis.

In base a questo articolo, il consiglio di amministrazione ha facoltà di delegare, se lo statuto o l’assemblea lo consentono, di delegare le proprie attribuzioni ad un comitato esecutivo, composto da alcuni dei suoi componenti, oppure ad uno o più dei suoi componenti, gli amministratori o organi delegati. Esistono tuttavia delle attività che non possono essere delegate al CEO, come:

  • La redazione del bilancio di esercizio;
  • La facoltà di aumentare il capitale sociale;
  • La facoltà di emettere obbligazioni convertibili;
  • Gli adempimenti relativi alla riduzione del capitale sociale per perdite;
  • La redazione del progetto di fusione con altre società;
  • La redazione del progetto di scissione della società.

Le principali responsabilità e compiti del CEO

ceo di un'aziendaCome anticipato, il CEO ricopre un ruolo di rilievo all’interno di un organizzazione e pertanto ha una serie di responsabilità a cui attenersi. Il peso di tali responsabilità varia in base a diversi fattori, ad esempio la tipologia di società, che può essere pubblica o privata, ma è comunque possibile delineare delle mansioni generali.

Quindi, se ti stai chiedendo cosa fa il CEO di un’azienda, ecco le principali responsabilità di questa figura:

  • Dirigere e guidare i dipendenti in modo da rendere ottimizzare il funzionamento dell’azienda e renderla più efficiente;
  • Creazione e organizzazione della missione principale dell’azienda;
  • Formulazione di un piano strategico per la crescita e lo sviluppo aziendale;
  • Controllo e monitoraggio dei risultati ottenuti.

Per quanto riguarda invece lo stipendio di un CEO, si tratta di un fattore estremamente variabile, che dipende principalmente dalla società per cui lavora.

Come diventare CEO di un’azienda in 5 step

Le strade per diventare CEO sono diverse, ma possiamo identificare 5 passaggi fondamentali per raggiungere questo obiettivo:

  • Studio: la prima cosa da fare per diventare amministratore delegato è studiare, molto. La strada migliore da intraprendere è una laurea in economia o in ingegneria gestionale, in modo da acquisire tutte le competenze necessarie;
  • Lavoro: una volta entrato in azienda, lavora con serietà e dedizione, agendo come se l’azienda per la quali lavori fosse la tua; investi tutto il tuo impegno e la tua dedizione per emergere e fatti notare;
  • Flessibilità: se l’ambizione è una qualità fondamentale per diventare CEO, lo è altrettanto la flessibilità. Ad esempio, per seguire i tuoi obiettivi di carriera potrebbe esserti richiesto di cambiare città e trasferirti: la predisposizione al cambiamento è fondamentale per intraprendere questa professione;
  • Soft skills: per essere un buon capo non bastano le competenze tecniche, ma è importante allenare e sviluppare anche delle competenze trasversali, come la capacità di leadership, le doti relazionali, l’empatia e il problem solving;
  • Aggiornamento: lo studio è fondamentale, ma lo è altrettanto essere sempre aggiornati sull’attualità e sulle questioni economiche; essere sempre aggiornato sulle news che riguardano il tuo settore e frequentare meeting ed eventi ti aiuterà a fare carriera, ma anche ad ampliare la rete delle tue conoscenza.

Ovviamente questi punti sono solo delle indicazioni generali per intraprendere la professione del CEO: in realtà non esiste un percorso univoco, valido per tutti, perché ogni persona e azienda è a sé. In generale, comunque, è consigliabile pianificare le tue attività e calendarizzare i tuoi obiettivi, per focalizzarli al meglio.

Il percorso di studi: i corsi di laurea Unicusano

Senza dubbio la laurea costituisce una delle parti più importanti del percorso per diventare CEO di un’azienda. Se vuoi intraprendere questa carriera, la scelta ideale per te è probabilmente il corso di laurea in economia aziendale e management dell’Università Niccolò Cusano.

Si tratta di un corso di laurea triennale che si pone come obiettivo quello di fornire agli studenti le conoscenze fondamentali nei diversi campi dell’economia e della gestione delle aziende sia pubbliche che private, così come i metodi e le tecniche quantitative della Matematica per le applicazioni economiche, della Matematica finanziaria e attuariale e della Statistica.

Grazie a questo corso, adatto non solo a chi vuole diventare CEO ma anche a chi ambisce a diventare imprenditore agricolo o consulente marketing, gli studenti acquisiranno le capacità per esercitare diverse funzioni nelle aree economiche e aziendali, come:

  • Management delle diverse funzioni aziendali:
  • Amministrazione, contabilità e controllo nelle imprese private e pubbliche;
  • Gestione delle risorse umane;
  • Supporto e consulenza alla clientela in riferimento ai servizi finanziari e commerciali svolta prevalentemente alle dipendenze di istituti bancari, assicurativi e finanziari;
  • Consulenza aziendale nelle diverse forme e nei differenti settori dell’area aziendale e dei mercati finanziari;
  • Gestione, elaborazione, monitoraggio e analisi di dati statistici utili a fini previsionali nei diversi settori economici delle imprese.

Il corso di laurea in economia aziendale e management Unicusano è fruibile online grazie all’innovativa piattaforma di e-learning, attiva tutti i giorni e 24 ore su 24, che permette di accedere ad un’offerta formativa sempre ricca e aggiornata, offerta dai migliori professionisti del settore.

Una volta concluso il percorso triennale, è possibile approfondire a perfezionale la propria preparazione in ambito economico con una laurea magistrale in Scienze economiche, che ha l’obiettivo di fornire agli studenti conoscenze specialistiche di analisi economica e aziendale e di politica economica e aziendale.

Grazie a questo percorso di formazione acquisirai tutte le competenze utili per diventare CEO di un’azienda e scalare i vertici aziendali.

Photo credits immagine principale: depositphoto/GaudiLab

Photo credits immagine interna: depositiphoto/kchungtw

Commenti disabilitati su Come diventare CEO di un’azienda: studi e opportunità lavoro

Leggi tutto

Percorso Eccellenza: ecco i 9 Corsi di Laurea Unicusano a Benevento

Unicusano lancia il Percorso Eccellenza  e rivoluziona ancora una volta il settore della formazione a distanza: sono nove i corsi di laurea, triennali e magistrali, che permettono di avvalersi di questa innovativa metodologia didattica. I vantaggi introdotti dal Percorso Eccellenza sono numerosi, e hanno l’obiettivo di facilitare la gestione dello studio e la preparazione degli esami. Ecco tutto quello che bisogna sapere per iscriversi e accedere a questa modalità esclusiva di formazione a distanza.

Percorso Eccellenza: cos’è e come funziona

Unicusano, da sempre attiva nella formazione online, con il Percorso Eccellenza vuole arricchire la sua proposta universitaria, offrendo agli studenti un approccio più flessibile e personalizzato alla formazione a distanza. In un momento storico in cui in tutti gli istituti di tutti i gradi si fa strada la consapevolezza dei vantaggi dell’istruzione online, Unicusano rinnova la sua offerta con una metodologia didattica innovativa.

Il Percorso Eccellenza offre una formazione esclusiva, che non ha eguali nel panorama accademico attuali. La caratteristica principale di questo percorso è la flessibilità: non sono gli studenti a doversi adattare al piano di studi, come avviene nei corsi di laurea tradizionali, ma il contrario, grazie ad un approccio allo studio individuale e personalizzato.

Grazie al supporto di un mentore dedicato, gli studenti possono pianificare il carico di studi in modo attento e intelligente, senza sovraccaricarsi di lavoro e evitando una preparazione frettolosa e superficiale. Gli esami sono poi suddivisi in esoneri più piccoli, in modo da approfondire maggiormente la preparazione e gestire al meglio lo studio.

I vantaggi del Percorso Eccellenza

percorso eccellenza unicusanoIl Percorso Eccellenza, per come è strutturato, consente agli studenti iscritti di laurearsi con maggiore probabilità nei tempi previsti rispetto agli studenti dei corsi tradizionali, maturando al contempo una preparazione di eccellenza.

Il mentore accompagna gli studenti durante l’intero percorso di studi, che sia triennale o magistrale. Lo studente inoltre sosterrà gli esami con il mentore, fino alla discussione delle tesi, pianificando accuratamente la gestione del materiale da studiare e quindi ottimizzando energie e tempo.

Come tutti i corsi Unicusano, anche quelli inclusi nel Percorso Eccellenza possono essere seguiti online, collegandosi alla piattaforma e-learning dell’ateneo, a disposizione tutti i giorni 24 ore su 24, o in alternativa in presenza presso il Campus Universitario di Roma.

Il Percorso Eccellenza è previsto solo per alcuni corsi di laurea: vediamoli insieme.

Corso di laurea in comunicazione digitale e social media

Il corso di laurea triennale in comunicazione digitale e social media è il corso ideale per chi si vuole formare come professionista del web e acquisire le competenze per padroneggiarne strumenti e canali comunicativi, ideando contenuti in base a target e contesti, gestendo le le principali tecniche di ricerca sociale e analisi dei dati e ad esercitare le conoscenze necessarie per operare nel campo delle tecnologie sia tradizionali sia di nuova generazione.

Corso di laurea magistrale in comunicazione digitale

Il corso magistrale di laurea magistrale in comunicazione digitale è il naturale proseguimento del corso di laurea triennale in comunicazione digitale e social media: alle materie caratterizzanti si aggiunge lo studio di discipline che affrontano la materia con un respiro più ampio, con un focus giuridico e tecnico, al fine di fornire una preparazione altamente competitiva nel campo degli studi digitali.

Laurea triennale in Lettere – curriculum Diffusione della conoscenza

Il corso di Laurea triennale in Lettere – Diffusione della conoscenza è ha l’obiettivo di fornire ai laureati una preparazione adeguata in ambito umanistico. Scopo del corso è offrire nuove conoscenze e reali competenze nell’ambito umanistico. Un percorso di studi in grado di soddisfare le richieste del mercato di figure competenti nei settori dell’editoria, della comunicazione digitale e nell’insegnamento. Il corso è strutturato in modo da fornire capacità di analisi ed interpretazione dei fenomeni culturali.

Laurea triennale in Lettere – curriculum Materie letterarie e linguistiche

Il corso di Laurea triennale in Lettere –Materie letterarie e linguistiche ha l’obiettivo di fornire allo studente competenze in ambito umanistico ed in particolare nelle aree più tradizionali delle lettere. Il corso è concepito per soddisfare la crescente richiesta da parte del mercato di figure adatte a valorizzare il patrimonio culturale, l’editoria e la comunicazione digitale.

La laurea forma figure corrispondenti a un profilo umanistico più tradizionale, con conoscenze e competenze incentrate principalmente sui settori storico-letterario, linguistico, storico-geografico e antropo-psico-pedagogico.

Laurea magistrale in Scienze umanistiche – curriculum Diffusione della conoscenza

Il corso di Laurea magistrale in Scienze umanistiche – Diffusione della conoscenza è accessibile a studenti in possesso di laurea triennale. Un corso in grado di fornire una formazione eccellente nel settore umanistico spendibile in diversi contesti lavorativi della società della conoscenza contemporanea. Obiettivo del corso è orientare il laureato nella gestione di metodologie di analisi in grado di sollecitare un’interpretazione critica del testo e analisi delle fonti bibliografiche.

Laurea magistrale in Scienze umanistiche – curriculum Lingua e letteratura italiana

Il corso di Laurea magistrale in scienze umanistiche – Lingua e letteratura italiana permette di ottenere una preparazione in ambito umanistico contraddistinta per ricchezza di conoscenze e abilità. Concepito per rispondere alla richiesta del mondo del lavoro di professionisti qualificati presso istituti di promozione culturale, enti pubblici e privati, redazioni e web.

Obiettivo del corso è formare una figura con competenze di alto livello nei settori storico-letterario, linguistico-glottodidattico, storico-geografico e non solo. Lo scopo è fondere tali conoscenze alle abilità digitali per fronteggiare le sfide della società contemporanea.

Ora che conosci l’intera offerta formativa e i benefici del Percorso Eccellenza per gli studenti, sei pronto ad intraprendere questo nuovo cammino?

Compila il form per chiedere maggiori informazioni.

Credits immagine: DepositPhoto.com/Syda_Productions

Laurea triennale in Scienze Motorie

Il corso di laurea triennale in Scienze Motorie è l’idea per acquisire tutte le competenze e le conoscenze necessarie per intraprendere una carriera in ambito sportivo,  sia agonistico che dilettantistico. I laureati potranno infatti lavorare come operatori delle attività motorie in contesti scolastici, come direttori tecnico sportivo, personal trainer e molti altri ruoli.

Laurea magistrale in scienze motorie

La laurea magistrale in Scienze Motorie completa e approfondisce il percorso di studi intrapreso nel triennio, con l’obiettivo di di formare professionisti di alto livello nei settori delle attività sportive professionistiche e dilettantistiche oltre che nei relativi contesti educativi. Le materie incluse nel piano di studi variano dalla biologia alla chimica fino al coaching sportivo e al diritto dell’ordinamento sportivo.

Laurea triennale in ingegneria informatica

Il corso di laurea triennale in ingegneria informatica offre   agli studenti una solida formazione nelsettore ingegneristico, in costante evoluzione e sempre alla ricerca di figure professionali dotate di competenze specifiche altamente job oriented.

Laurea triennale in ingegneria elettronica

Anche il corso di laurea triennale in Ingegneria Elettronica offre una formazione altamente professionalizzante, focalizzata questa volta nel campo dell’elettronica e tutte le materie affini. Gli studenti acquisiscono competenze non soltanto sul piano teorico, ma anche su quello pratico dell’elettronica, acquisendo la capacità di analisi e risoluzione dei problemi.

Laurea magistrale in Ingegneria Informatica

La specializzazione fornita dal corso di laurea magistrale in ingegneria informatica è la scelta ideale per i laureati che ambiscono a ricoprire ruoli attivi in contesti di alta complessità, nei quali sia necessario mettere in campo strumenti e metodologie dei sistemi di informazione e fornire risposte, tramite essi, ai problemi inerenti l’ingegneria informatica.

Laurea triennale in Sociologia

Anche il corso di laurea triennale in Sociologia è promosso tramite il Percorso Eccellenza. Durante il corso di studi lo studente acquisirà le capacità critiche per analizzare i fenomeni sociali contemporanei e i processi di mutamento che li caratterizzano. Il curriculum sociologico prevede principalmente una formazione sociologica di base che, nel corso degli anni, sarà completata da discipline caratterizzanti di carattere storico e giuridico.

Laurea magistrale in Sociologia

Infine, gli studenti potranno poi approfondire la propria formazione sociologica tramite il corso di laurea magistrale in sociologia, per poi eventualmente accedere a un master o dottorato. Una volta concluso il percorso accademico il laureato sarà in grado di pianificare attività di ricerca, condurre indagini in campi di ricerca inediti, analizzare i dati e sviluppare piani di intervento dei fenomeni osservati.

Credits immagine: Depositphotos/Syda_Productions

Commenti disabilitati su Percorso Eccellenza: ecco i 9 Corsi di Laurea Unicusano a Benevento Studiare a Benevento

Leggi tutto

3 consigli per rendere più produttivo il lavoro da casa

Il lavoro da casa è ormai è entrato nella quotidianità di moltissime persone, che però spesso faticano a trovare il modo di organizzare al meglio il lavoro, la casa e la famiglia. Trovare un equilibrio tra vita lavorativa e vita personale in smart working non è sempre facile, complice anche la mancanza di spazi poco adatti all’attività lavorativa, ma è possibile adottare alcune pratiche per vivere al meglio la quotidianità.

Ecco quindi 3 consigli per rendere più produttivo il lavoro da casa.

1. Trova il tuo spazio

Probabilmente te ne sarai già accorto: senza uno spazio fisico adeguato e un tempo definito da dedicare al lavoro è difficile essere produttivi in smart working.

Se devi organizzare una vita da smart worker a medio-lungo termine, non puoi pensare di lavorare sul tavolo della cucina, magari insieme ai coinquilini che fanno altri lavori.

L’ambiente lavorativi è tra gli elementi che incidono maggiormente sulla produttività, perciò è fondamentale trovare uno spazio tutto tuo, una sorta di ufficio in cui poterti concentrare e in cui avere a portata di mano tutto il necessario per il lavoro. Non serve necessariamente avere una stanza ad hoc: basta una semplice scrivania arredata in modo da essere utile e congeniale alle tue esigenze, magari con una sedia ergonomica che ti aiuti a stare più comodo.

Quando parliamo di spazio, poi, non parliamo solo di spazio fisico, ma anche di tempo: così come è utile ritagliarsi un angolo per creare un ambiente di lavoro, è altrettanto importante definire un tempo preciso nell’arco della giornata da dedicare alle tue mansioni professionali.

In tal modo aumenterai la tua produttività e la tua concentrazione, e ti sarà più semplice far rispettare i tuoi spazi alle persone che vivono con te.

2. Definisci i tuoi obiettivi

Il segreto per essere produttivi in smart working e lavorare sereni è l’organizzazione. Questo non vuol dire compilare una to do list con una serie infinita di compiti che non potrai mai gestire in una volta sola. Sviluppa senso pratico e fermati ad un numero ragionevole di impegni che puoi realmente portare a termine nell’arco della giornata.

Ad esempio, puoi stabilire degli obiettivi giornalieri suddividendoli in diversi momenti della giornata, dedicandoti prima a quello più complesso, poi a quello noioso ma necessario, per riservare i compiti più leggeri alla fine della giornata: in questo sarà tutto più semplice ed efficace.

Ovviamente questa organizzazione può sempre essere sempre messa in discussioni da riunioni o urgenze improrogabili, ma l’importante è essere trasparente nell’organizzare le tue attività. Forse alcuni giorni non riuscirai a portare a termine quanto ti sei prefissato, ma per evitare pressioni da parte dei tuoi superiori puoi rendere nota la tua agenda, modificandola in caso di riunioni fuori programma o problemi da risolvere subito.

3. Affidati ai numeri

Hai un capo particolarmente pressante oppure senti il bisogno di rendere conto del tuo lavoro da casa? Se condividere la tua agenda non basta, puoi affidarti ad un report periodico dei dati del tuoi lavoro. Esistono diversi tool online che possono aiutarti a tenere traccia delle tue attività e quindi a condividere i dati in modo automatico, facendoti risparmiare tempo prezioso.

Lavorare da casa non è come lavorare in ufficio, ma la chiave di tutto è sempre la comunicazione: sii trasparente con i tuoi colleghi e i tuoi superiori e partecipa attivamente alla vita aziendale, anche se in differita.

Photo credits: DepositPhoto/Goodluz

Commenti disabilitati su 3 consigli per rendere più produttivo il lavoro da casa Studiare a Benevento

Leggi tutto

Laurea triennale in Scienze Motorie a Benevento con il Percorso Eccellenza

Se fare attività motoria è la tua passione e vorresti trasformarla in una professione, puoi prendere in considerazione l’offerta formativa Unicusano, che ha attivato uno specifico corso di laurea triennale in Scienze motorie a Benevento con il Percorso Eccellenza.

Si tratta di un corso di laurea online che unisce i vantaggi della formazione a distanza a quelli del Percorso Eccellenza: scopriamo insieme come funziona e di cosa si tratta.

Quello che devi sapere sulla Laurea triennale in Scienze motorie a Benevento

Il corso di Laurea Triennale in Scienze motorie a Benevento è articolato su un piano di studi che include non solo materie che vertono sul carattere biologico e fisiologico dell’esercizio fisico, ma anche insegnamenti nell’ambito sociale e psico-pedagogico, con le relative implicazioni giuridiche.

Nel dettaglio, durante il primo anno lo studente acquisisce una formazione di base nel campo dell’anatomia, della biologia, della pedagogia e della psicologia; successivamente si affrontano materie come la biomeccanica, la traumatologia e le tecniche metodologiche di allenamento. Infine, l’ultimo anno, si completa la formazione con lo studio di igiene e prevenzione, tecniche di comunicazione dello sport e diritto privato dello sport.

Una volta laureato, lo studente potrà lavorare come educatore delle attività motorie, insegnante di attività ludiche-ricreative, direttore tecnico sportivo, organizzatore di eventi e strutture sportive, personal trainer in contesti privati o in qualità di libero professionista.

Percorso Eccellenza: definizione e finalità

Il Percorso Eccellenza ha l’obiettivo offrire a tutti una formazione di alto livello, aiutando gli studenti a laurearsi nei tempi prestabiliti, senza dover presenziare alle lezioni e potendo contare su un supporto personale ed esclusivo.

Questo innovativo modello formativo è caratterizzato dalla figura del mentore, che solitamente è un ricercatore o un assistente del professore, e consente di sostenere gli esami “per esoneri”.

I benefici per lo studente

Con il Percorso Eccellenza Unicusano introduce un’importante innovazione nel mondo della didattica telematica. La novità fondamentale è proprio l’istituzione di una nuova figura di riferimento per gli studenti: quella del mentore. Il mentore rappresenta una persona di sostegno a completa ed esclusiva disposizione dello studente, che lo segue passo passo nella preparazione degli esami fino alla conclusione del suo percorso.

Un’altra importante novità riguarda la preparazione degli esami, che non devono più essere sostenuti integralmente, ma suddivisi in esoneri più piccoli. In questo modo gli studenti potranno avere una preparazione più approfondita sui singoli e argomenti e, al contempo, ottimizzare al meglio il carico di lavoro.

Per quanto riguarda i costi, la retta annuale per un corso di Laurea magistrale con il Percorso Eccellenza è pari a 5.000 euro.

Hai qualche domanda in merito al Percorso Eccellenza? Compila il form qui presente per chiederci maggiori informazioni sul corso di Laurea triennali in scienze motorie a Benevento.

Credits immagine: Depositphotos/JanPietruszka

 

Commenti disabilitati su Laurea triennale in Scienze Motorie a Benevento con il Percorso Eccellenza Studiare a Benevento

Leggi tutto

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali